Cassazione, sentenze e titoli di tg

Secondo i titoli di tg e quotidiani la Corte di Cassazione ha stabilito che non è poi così grave violentare una donna che ha bevuto troppo. Ovviamente non è così.

Siamo avvezzi a scandalizzarci, imbestialirci, scaricare su qualcuno il nostro scontento. I media lanciano l’osso e noi mordiamo, senza curiosità di sapere quanto sotto il titolo c’è di vero e in quel caso come i giudici siano arrivati a quella che giustamente ci pare un’aberrazione.

La sintesi del titoli è un ‘esigenza, si può anche prediligere un elemento, ma non si dovrebbe farne il tutto, a maggior ragione in una sentenza , che è un castello di tasselli. Altrimenti non è sintesi, è una

continua a leggere

Cronaca nera: cacciatori e selvaggina

La cronaca nera in tv e nei siti dei giornali – poi rilanciata sui social – di giorno in giorno scivola dall’informazione alla sfida tra predatore e selvaggina.

La Corte d’Appello ha confermato i vent’anni per Antonio Logli, accusato di aver ucciso la moglie Roberta Ragusa scomparsa nel nulla, e abbiamo assistito al placcaggio dell’imputato muto fuori dall’aula. Quanto è ovvio e legittimo cercare una sua dichiarazione tanto è ovvio mettere in conto che lui rifiuti di rilasciarla. Invece è parso d’assistere a una scena quasi fine a se stessa. Non parla? Poco male, fa spettacolo anche il suo silenzio. Per altro condito con commenti stonati

continua a leggere